Matrimoni e eventi privati attendono il via!

Facciamo chiarezza nel caos!

Situazione attuale : occasioni da festeggiare messe in un angolo in attesa di verdetto e date di ripartenza.

Proprio lunedì 26 aprile si è svolta la manifestazione del settore eventi, in tutte le principali piazze di Italia, la stampa e le tv hanno finalmente dato più spazio a questo mondo bloccato da circa 14 mesi.

Attualmente però, la confusione creata dall’interpretazione del nuovo ed ultimo decreto legge, (ricordo: non più Dpcm), ha fatto sì che molte coppie di futuri sposi, e addetti ai lavori, e giornalisti poco informati, si pronunciassero sul web con rabbia e affermazioni non vere…… o quanto meno distorte.

Le varie realtà che riuniscono l’intera filiera, come FEU, Federmep, Assoeventi, insieme per il wedding, Unanime, WPI, e molte altre ancora, si sono radunate per far sentire il loro bisogno di avere delle date di ripartenza…… Perché come ben sappiamo, un evento non si pianifica o organizza dall’oggi al domani, e tra nuove misure di sicurezza, e regioni colorate, si ha bisogno di avere più prospettive possibili, per riscrivere nuovi calendari certi, tra spostamenti e riorganizzazione dei vari compartimenti.

Bene!
Dopo aver consegnato ai vari esponenti politici, più di una proposta di ripartenza, con protocolli di sicurezza, più o meno complessi (in merito tecnico preferisco non esprimermi), la situazione è in attesa di risposta.

Uno dei cardini chiave di tutte le tempistiche, gira attorno anche al coprifuoco, che “voci di corridoio” ci assicurano che andrà a finire entro la fine di maggio, quando è previsto l’arrivo del caldo, l’aumento del numero di persone vaccinate, e l’abbassamento dell’indice di contagio, ma soprattutto l’arrivo di un nuovo ennesimo decreto.

Quali sono le disposizioni di adesso?
Attualmente i festeggiamenti per gli eventi privati, di qualsiasi tipo sono vietati
e questo ce lo conferma l’articolo 16 del precedente decreto di legge, fatto a Marzo, poiché nell’attuale decreto di Aprile, il settore è stato totalmente ignorato.

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/03/02/21A01331/sg


Proprio in queste ore, la politica sta ricevendo tantissimi segni di protesta per tutte quelle categorie “dimenticate”, o comunque seriamente messe a dura prova, come i ristoratori, le agenzie di viaggio e tante altre ancora….. È per questo che sicuramente avremo presto novità importanti e una data precisa, come è invece stato fatto per i congressi, le fiere, ed i convegni, che (citate nel decreto di Aprile), ripartiranno il 15 Giugno 2021 con protocolli definiti .

La confusione è tanta ma proprio per questo la protesta è enorme, si parla di più di circa 500.000 lavoratori e centinaia di coppie e non solo, che stanno intasando letteralmente, di mail le caselle di posta di politici e esponenti cercando risposte, dunque non disperdete energie, mantenete la calma e non rinunciate assolutamente al vostro evento.

Un consiglio prezioso….. anzi due :

Sulla scia di ciò che è avvenuto la scorsa stagione estiva 2020, e senza il vaccino, vi dico : non rinunciate al 2021!!!!!!

Ma soprattutto, non rinunciate, all’estate 2021 per festeggiare!!!!


Vi garantisco che lo scorso anno è stato possibile realizzare gli eventi, senza grandi restrizioni fino alla seconda settimana di Ottobre, e si è chiaramente riscontrato che non sono state queste occasioni i motivi di contagio del covid-19, proprio perché, la maggior parte di questi, venivano svolti con responsabilità, e regole, soprattutto se erano realizzati all’aperto, con un eventuale piano B funzionale (studiato), e venivano diretti da strutture o Wedding planner organizzati.

fondamentale in più è stata la complicità delle belle giornate e del caldo.

Dunque :

1- se ancora non lo avete fatto, createvi una data cuscinetto,( se il vostro evento era in programma adesso tra Maggio e Giugno) che accomuni la disponibilità in primis vostra e di tutti i fornitori coinvolti, e NON rinunciate al 2021, perché chi ha festeggiato nel 2020 senza rimandare, non ha dovuto rinunciare né alle grandi emozioni ne tanto meno al divertimento.

2- Se siete senza una guida che vi aiuti riprogrammare e riorganizzare il vostro evento : affidatevi ad un organizzatore o un wedding planner, perché ora più che mai sarete accompagnati in tutta la pianificazione! Questo vi garantisce fattibilità, funzionalità e zero stress!

Ti senti persa e non sai più cosa fare?

Chiama Artè Event Designer!

Artè guida le sue coppie in tutta la pianificazione dell’evento e ti da l’esclusiva, non prendendo altri eventi nel tuo stesso giorno, garantendoti il meglio, sia con il nostro supporto emotivo e gestionale, sia attuando professionalità e qualità per la riuscita del tuo grande giorno!

Noi ti aspettiamo per la tua Artè Experience, un’esperienza unica e inimitabile per il tuo grande giorno, a misura dei tuoi desideri!

Clicca il bottone per saperne di più!